“INIZIO E FINE DELL’UNIVERSO”: DIBATTITO CON IL COSMOLOGO GABRIELE GIONTI

“INIZIO E FINE DELL’UNIVERSO”: DIBATTITO CON IL COSMOLOGO GABRIELE GIONTI

access_time 12 mesi ago

Il Centro Culturale “J. Maritain” nella 40° tappa del suo cammino iniziato nel 1977 con la discussione sul libro “Sporchi cattolici” di Valerio Volpini, di lì a poco diventato Direttore de L’Osservatore Romano cerca ancora una volta di offrire quanto di più elevato ed originale il panorama culturale italiano propone, non solo in ambito cattolico, avendo il Centro per statuto e vocazione l’obiettivo del dialogo con tutti i sistemi di riferimento.

Sabato 21 ottobre, alle 16.30, nell’Aula Magna del Seminario Vescovile di Pistoia in Via Puccini 36, Gabriele Gionti, Cosmologo e Ricercatore dell’Osservatorio Astronomico e del Centro di Ricerca Scientifica Vaticano tratterà la seguente tematica: “INIZIO E FINE DELL’UNIVERSO”.

In maniera troppo semplicistica spesso si pone il dualismo tra l’idea della creazione divina e le ipotesi del big bang. In realtà anche il big bang necessita di un qualcosa che causi o permetta l’esplosione primordiale e con tale necessità anche il ricorso ad una qualche origine.

A questa annosa questione si aggiunge, ultimamente, anche la domanda intorno alla fine dell’universo. Tra le ipotesi affascinanti anche quella di un “logos alla fine”.

«Il grande interesse di cui sono oggetto queste ricerche è fortemente stimolato da una questione di altro ordine, che oltrepassa il campo proprio delle scienze naturali. Non si tratta soltanto di sapere quando e come sia sorto materialmente il cosmo, né quando sia apparso l’uomo, quanto piuttosto di scoprire quale sia il senso di tale origine: se cioè sia governata dal caso, da un destino cieco, da una necessità anonima, oppure da un Essere trascendente, intelligente e buono, chiamato Dio»(Catechismo della Chiesa Cattolica, 284).

Dopo la relazione seguirà un dibattito aperto ai partecipanti. 

content_copyCategorized under