“PARTIRE, ARRIVARE, RESTARE”: TORNA IL FESTIVAL DELLA MIGRAZIONE

“PARTIRE, ARRIVARE, RESTARE”: TORNA IL FESTIVAL DELLA MIGRAZIONE

access_time 10 mesi ago

L’iniziativa promossa dalla Fondazione Migrantes e Porta Aperta alla sua seconda edizione si terrà a Modena con questo titolo: “Diritto al viaggio: noi e loro. Partire, arrivare, restare”. Il Festival torna in un periodo in cui parlare di migrazione in modo sereno e senza pregiudizi è tanto difficile quanto determinante. In tre giorni di convegni, dibattiti, laboratori, spettacoli e mostre, l’obiettivo è conoscere, riflettere, ascoltare, discutere, dare voce a chi non ne ha. Questo grazie a relatori di grande spessore, a dibattiti e a riflessioni che intendono accompagnare in un cammino che percorre le vie tortuose dell’umano. Aspetti spirituali e sociali, culturali e politici, giuridici, informativi, e in primo piano le storie di chi parte per arrivare e restare.

Don Giovanni De Robertis, direttore di Fondazione Migrantes, sottolinea l’importanza di restituire ai migranti il loro volto umano: «Sono fratelli e sorelle nostre, come tanto spesso ci ricorda Papa Francesco, anzi, la carne di Cristo! Ricordo – ha spiegato – le parole di un Professore di Dakar a un Congresso della Fuci che ci diceva con forza: “Dovete smetterla di considerarci dei tubi digerenti! Noi abbiamo una nostra cultura, una nostra storia, una nostra spiritualità’’».

Luca Barbari, Presidente di Porta Aperta, ha aggiunto: «Il Festival nasce dal bisogno di uno studio approfondito e non ideologico su un fenomeno complesso che richiede una riflessione seria e lontana dagli stereotipi. Questa iniziativa parte da: terzo settore, Chiesa, enti locali e Università; È il festival sui diritti, che rappresentano l’identità dell’Europa e della nostra Italia. È dal loro riconoscimento che si può raggiungere un’identità piena».

Tra i relatori il Segretario Generale della Cei, Mons. Nunzio Galantino, gli Arcivescovi di Modena-Nonantola, Mons. Erio Castellucci, e Ferrara-Comacchio, Mons. Gian Carlo Perego.

Per consultare il programma visita il sito internet creato appositamente per l’evento. 

Ufficio Stampa – Festival della Migrazione

content_copyCategorized under